Contributi e finanziamenti

sdfsdfs

Martedì 9 Novembre 2021

Bando export 2021 per aziende del territorio di Siena

Rivolto alle MPMI operanti nella provincia di Siena -  Presentazione delle domande: dal 27 ottobre al 15 dicembre 2021                                                                                                                           

La Camera di Commercio di Arezzo-Siena, al fine di incentivare l’esportazione e dare impulso verso nuovi mercati, prevede la possibilità di sostenere la partecipazione a fiere estere attraverso il bando Interventi promozionali in favore dell’Export provinciale senese anno 2021. Il bando è destinato a coprire parte delle spese che le imprese sostengono per la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali anche non certificate (o eventi ad esse collaterali), intracomunitarie (Italia compresa) ed extracomunitarie, preferibilmente presenti nel calendario ICE, anche eventualmente in modalità virtuale attraverso apposite piattaforme digitali.

 

Ultima modifica: Mercoledì 1 Dicembre 2021
Giovedì 4 Novembre 2021

Ancora aperto il bando “FAMILY CARE” per la concessione di contributi alle imprese femminili per la conciliazione dei tempi vita-lavoro e dei servizi di cura.

PROPROGA DEI TERMINI AL 30 NOVEMBRE 2021

La Camera di Commercio di Arezzo - Siena, in collaborazione con il Comitato per l’Imprenditoria Femminile (IF), intende sostenere il sistema imprenditoriale femminile del territorio aretino e senese in una fase in cui la conciliazione tra le esigenze lavorative e l’impegno familiare è stata resa ancor più complessa dalla situazione emergenziale causata dal Covid-19.

Sono ammissibili alle agevolazioni le imprese femminili, di cui all’ 53 del D. Lgs. n° 198 dell’11.04.2006.

Oggetto del contributo sarà il rimborso parziale delle spese sostenute per servizi rivolti ai minori fino a 14 anni:

•   Asili nido/Micronido/Nido domiciliare/Scuole dell’infanzia

•   Baby sitting - Baby parking

•   Servizi socio-educativi assistenziali per minori di età compresa tra i 3 e i 14 anni

•   Servizi scolastici (ad esempio servizio mensa, trasporto scolastico, servizio pre-scuola e doposcuola, attività ludiche come campi estivi e vacanze studio)

La misura del rimborso coprirà fino al 50% delle spese ammissibili e ogni impresa potrà ottenere un contributo massimo di € 600,00 per domanda.

Tutte le spese dovranno essere sostenute esclusivamente dal 01.01.2021 fino alla data di presentazione della domanda.

Le domande potranno essere presentate dalle ore 8.00 del 04.10.2021 e fino alle ore 24.00 del 15.11.2021.

Per info: 0577-202548/518 (sede di Siena)

0575-303808 (sede di Arezzo)

mail: contributi@as.camcom.it

 

 

Ultima modifica: Giovedì 11 Novembre 2021
Giovedì 28 Ottobre 2021

Graduatorie seconda concessione - Bando voucher digitali 2021 - Arezzo e Siena

Graduatorie seconda concessione - Bando voucher digitali 2021, per le aziende operanti in provincia di Arezzo e Siena

Ultima modifica: Giovedì 28 Ottobre 2021
Venerdì 15 Ottobre 2021

Bando"Formazione Lavoro” per la realizzazione di percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento

La Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Arezzo-Siena, alla luce dell’istituzione del Registro Nazionale per l’Alternanza Scuola-Lavoro (RASL) di cui alla Legge n. 107/2015 art.1 comma 41 e considerate le nuove competenze della legge di riforma del Sistema camerale (Decreto legislativo 219 del 25 novembre 2016), che attribuisce agli Enti camerali funzioni in materia di Orientamento al lavoro, di supporto alle esigenze delle imprese nella ricerca di risorse umane, di collegamento scuola-lavoro e università-lavoro oltre che di formazione e di certificazione delle competenze, intende continuare ad assumere un ruolo attivo nella promozione di questa attività coinvolgendo le imprese e contribuendo allo sviluppo del Sistema economico locale incentivando l’inserimento di giovani studenti in percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (già Alternanza Scuola Lavoro).

Con la delibera di Consiglio del 7.11.2019 n. 24 l'Ente  ha approvato per l’autorizzazione ministeriale, il Progetto “Formazione Lavoro” assumendosi un ruolo ancora più attivo nella promozione delle attività di orientamento al lavoro ed alle professioni, di supporto alle esigenze delle imprese nella ricerca di risorse umane, di collegamento scuola-lavoro e università-lavoro - Placement oltre che di formazione e di certificazione delle competenze, avvicinando le imprese e gli studenti ai percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento.

Per la provincia di Arezzo la dotazione finanziaria per l’anno 2021 è pari a un importo di €. 23.770,00. Per quella di Siena la dotazione finanziaria  è pari a un importo di €. 20.796,00.

Possono beneficiare dell’intervento camerale i soggetti (imprese e soggetti REA) che rispondano ai seguenti requisiti:

a) abbiano la sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Arezzo o di Siena ;

b) siano regolarmente iscritti al Registro delle imprese o al repertorio Economico Amministrativo (REA) della C.C.I.A.A di Arezzo-Siena e siano attivi;

c) siano in regola con il pagamento del diritto annuale;

d) non si trovino in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;

e) siano iscritti nel Registro nazionale alternanza scuola-lavoro: http://scuolalavoro.registroimprese.it, così come previsto dall’articolo 1 comma 40 della L.107/2015; l’iscrizione è gratuita e può essere fatta in qualsiasi momento antecedente la presentazione della domanda;

 

f) abbiano accolto in azienda uno o più studenti in percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (stage) di almeno 40 ore per ciascuno studente. Le 40 ore dovranno essere svolte nell’intervallo di tempo dal 1-1-2021 al 26-11--2021;

g) non abbiano forniture in essere con la Camera di commercio di Arezzo-Siena ai sensi dell’art. 4, comma 6, del D.L. 95 del 6 luglio 2012, convertito nella L. 7 agosto 2012, n. 135(1) ;

h) abbiano assolto gli obblighi contributivi e siano in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro di cui al D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni e integrazioni.

 

Sono ammessi alle agevolazioni  le attività previste dalle singole convenzioni stipulate fra richiedente ed Istituto scolastico per la realizzazione di percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP), sulla base di convenzioni stipulate tra istituto scolastico/CFP e soggetto ospitante, presso la sede legale e/o operativa del richiedente sita in provincia di Arezzo o di Siena.

I percorsi dovranno essere realizzati a partire dal 01/01/2021 e conclusi alla data di presentazione della domanda di contributo per un periodo di almeno 40 ore, non oltre il 26-11-2021.

Il contributo sarà erogato solo a fronte di percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento effettivamente svolti e documentati come disposto all’art. 6 del presente bando. I tutor aziendali potranno essere designati dai soggetti richiedenti anche tra soggetti esterni alle stesse e dovranno essere in possesso di esperienza e di competenze professionali adeguate ai fini del raggiungimento degli obiettivi indicati nei progetti formativi individuali, oggetto dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento.

E' previsto  il riconoscimento di un contributo a favore del soggetto ospitante pari ad € 600,00 per ogni percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento (già Alternanza scuola Lavoro).

Ogni soggetto può presentare una sola domanda per un numero massimo di 6 percorsi già conclusi (vale a dire, per un massimo di 6 studenti).

Il massimale del contributo liquidabile a ciascuna impresa/soggetto Rea non potrà essere superiore all’importo di € 3.600,00. Saranno considerati ai fini della liquidazione del contributo solamente i percorsi che abbiano avuto durata minima di 40 ore anche articolati in più periodi qualora previsto dal patto formativo (es.: due periodi di 20 ore ciascuno). I contributi verranno erogati al netto della ritenuta d’acconto del 4% secondo quanto previsto dall’art. 28 del D.P.R. n. 600/1973. alle imprese in possesso del rating di legalità(2) verrà riconosciuta una premialità di euro 250,00 nel limite del 100% delle spese ammissibili e nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis.

Le richieste di contributo dovranno essere presentate a partire dal 27 Settembre 2021 e fino al 26 Novembre 2021 compreso , salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili.

La comunicazione relativa all’eventuale esaurimento dei fondi verrà pubblicata sul sito internet della Camera di Commercio di Arezzo-Siena: www.as .camcom.it. Le domande di contributo, redatte utilizzando la modulistica pubblicata sul sito camerale www.a s .camcom.it, dovranno essere sottoscritte dal legale rappresentante (corredate dal documento di identità nel caso in cui non siano firmate digitalmente) e inviate esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata della Camera di Commercio Arezzo-Siena : cciaa.arezzosiena@as.legalmail.camcom.it.

La domanda potrà essere presentata al termine del periodo di permanenza dello studente presso il soggetto ospitante, secondo quanto previsto dal percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento.

Ultima modifica: Mercoledì 24 Novembre 2021
Giovedì 7 Ottobre 2021

Guida di orientamento agli incentivi per le imprese

La guida , redatta dalla Direzione della competitività territoriale della Toscana e Autorità di gestione settore politiche e iniziative per l'attrazione investimenti,  raccoglie tutte le informazioni sulle possibilità di accesso a fondi comunitari, statali e regionali per incentivarne così l'utilizzo.

E' scaricabile all'indirizzo:https://bit.ly/RTGuidaIncentivi_10-2021

E' inoltre disponibile  la prima edizione dello Speciale Horizon Europe - Aggiornamenti dall’UE
scaricabile a questo indirizzo: 
https://bit.ly/RTHorizonEurope_06-2021

realizzato dall' Ufficio Rapporti istituzionali con gli organi ed organismi comunitari che ha sede a Bruxelles.

 

 

Ultima modifica: Martedì 26 Ottobre 2021
Venerdì 30 Luglio 2021

Graduatorie Bando Voucher digitali I4.0 2021 per le province di Arezzo e Siena

Sono pubblicate in allegato le graduatorie parziali delle aziende partecipanti al bando voucher digitali I4.0 2021 considerate ammesse e finanziabili.  

Ricordiamo che  le aziende  che avessero riscontrato difficoltà  nella trasmissione alla casella PEC  cciaa.arezzosiena@as.legalmail.camcom.it della documentazione di partecipazione al bando "Voucher digitali I4.0 2021" (con messaggio di avviso di mancata consegna/casella piena) possono ritrasmettere la documentazione integrale corredata della copia del messaggio di errore alla casella PEO  pid@as.camcom.it . Data ed ora del messaggio di errore costituiranno prova di avvenuta consegna. In questo caso potranno essere inserite nella graduatoria  e , se in posizione utile, saranno considerate ammesse e finanziabili.

Ultima modifica: Lunedì 9 Agosto 2021
Giovedì 27 Maggio 2021

Osservatorio 21-27: nuovo repertorio sui programmi europei di finanziamento 2021-2027

Nella sezione Spazio Europa del sito di Unioncamere nazionale, è on line l' Osservatorio 21-27, il nuovo repertorio sui programmi europei di finanziamento per il periodo 2021-2027.

Uno strumento di aggiornamento sui contenuti del Quadro Finanziario Pluriennale, un "cantiere" d'ora in poi sempre aperto per mettere a disposizione un'informazione selezionata ed aggiornata.

Dalla pagine iniziale è possibile accedere alle singole schede dei programmi di finanziamento, in cui sono raccolti documenti, contatti ed informazioni utili per approfondirne i dettagli, con l'obiettivo di potersi orientare con più facilità nel complesso quadro della nuova programmazione europea.

Ultima modifica: Giovedì 27 Maggio 2021
Lunedì 16 Novembre 2020

SiBonus: acquistare e vendere in sicurezza i crediti d’imposta

Al fine di supportare imprese e cittadini nelle proprie esigenze di liquidità, il sistema camerale italiano ha ideato e realizzato, tramite la propria società d’informatica InfoCamere, la piattaforma SiBonus, che consente di vendere o acquistare crediti d’imposta generati a seguito degli interventi previsti dalle varie disposizioni normative (Superbonus 110%, Ecobonus, Sismabonus, Bonus facciate, Bonus ristrutturazioni).

Accessibile all’indirizzo https://sibonus.infocamere.it, mediante autenticazione con Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o SPID,  la piattaforma permette ai titolari di crediti fiscali di cederli per ricavare liquidità immediata e, ai soggetti interessati al loro acquisto, di valutare le diverse opportunità e completare la transazione in modo sicuro, semplice e affidabile.

Una volta effettuato l’accesso, il titolare del credito può inserire l’annuncio del credito d’imposta in suo possesso, indicandone il valore e il prezzo a cui intende cederlo; l’annuncio apparirà quindi nella lista dei crediti d’imposta presenti nella piattaforma e, in base ai riscontri d’interesse ottenuti, genererà delle richieste di acquisto, accessibili al titolare, che sarà libero di scegliere a chi vendere il proprio credito.

Una volta stipulato il contratto di cessione del credito, il titolare dovrà accedere al proprio cassetto fiscale per effettuare l’operazione di cessione; in tal modo l’acquirente avrà a disposizione il credito nel proprio cassetto e il venditore riceverà l’importo pattuito.

Per informazioni:

È disponibile un servizio di assistenza telefonica al numero 049.20.30.303 (attivo dal lunedi al venerdi, dalle ore 9:00 alle 18:00). Il servizio non risponde a domande sugli interventi che generano il credito d'imposta o relative alle operazioni di cessione eseguite al di fuori della piattaforma, ma unicamente a questioni inerenti l’utilizzo della piattaforma stessa.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito sopra indicato e nella guida in allegato.

Ultima modifica: Giovedì 17 Dicembre 2020